Sandali Nicholas Kirkwood primavera 2012

Stampe fantasia e colori vivaci per i sandali Nicholas Kirkwood primavera 2012


Nicholas Kirkwood è uno stilista tedesco famoso per le sue scarpe di incredibile qualità, che spessissimo vediamo sfoggiate sui red carpet più prestigiosi. Questo designer presenta spesso delle collezioni eccentriche e incredibilmente creative e, considerando che con l’estate tutti sono disposti ad osare un po’ di più, ad esempio nel colore, è facile capire come mai la collezione di sandali Nicholas Kirkwood sia perfettamente in linea con questo periodo.

Sandali Nicholas Kirkwood primavera 2012

Sandali Nicholas Kirkwood primavera 2012

La collezione di sandali estate 2012 realizzata da questo amato stilista comprende alcuni modelli con stampe rettile e altre con fantasie floreali declinate nel tema del rosa, come il modello che vedete nell’immagine. La maggior parte dei modelli presenta tacchi altissimi, con una meda di 12 centimetri, spesso abbinati a plateaux allo scopo di aumentare la stabilità della scarpa.

Non mancano comunque i sandali flat, che spesso riprendono gli stessi temi utilizzati sui modelli con tacco alto. Alcuni modelli sono realizzati in colori classici, come il nero, ma sono comunque impreziositi da dettagli come  i listini con stampa glitter o gli inserti lungo il t-bar che hanno la forma di una rosa. Tuttavia, sono inevitabilmente i modelli realizzati nei colori vivaci quelli che si guadagnano la scena: turchese e rosso sono le tonalità più utilizzate.

Post redatto da Claudia

Claudia Pisanu ha scritto 163 post su questo fashion-blog.

Blogger attivissima nel Web italiano, Claudia è un'autrice sarda appassionata di moda e tendenze, che sa raccontare con rara sensibilità e potente forza comunicativa.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


7 − = 1

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>