Kurt Geiger e la sua collezione Uomo inverno 2011/12


Se non sapete chi è Kurt Geiger vi consiglio vivamente di clickare il suo negozio on line e dare un occhiata: dovete assolutamente prendere visione e fare la conoscenza di questo designer Inglese che quatto quatto sta influenzando sempre più il panorama calzaturiero.

Non a caso produce già per moltissimi brand Inglesi: Carvela, Nine West, Fashionistas, French Connection, e le sue linee, appunto, KG, Kurt Geiger e Kurt Geiger London (fa anche da concessionario per Church e Ugg!). La sua produzione è fortemente caratterizzata da un design indipendente, molto definito, retro se vogliamo, assolutamente fashion. Vario, di tendenza, ma mai copiato spudoratemente. Famoso per le calzature dai tacchi superbi, ha da poco iniziato a produrre una linea da uomo sotto suo nome, molto ambiziosa e decisamente glam

Presento in primis le meravigliose scarpe in suede o pelle con suola in gomma bianca: potrà la suola seghettata e a contrasto, nonchè la tomaia a brogue, richiamare la collezione estiva 2011 di Prada, ma non perdono di certo originalità! A mio parere molto portabili e bellissime per i giovani in “giacca e cravatta”, per lavoro, che non vogliono scendere al livello della sneaker (orrore!) ma nemmeno rinunciare al piglio scanzonato e sportivo della suola “grip” da campestre ( di certo la proposta, più estrema, di Prada è per pochi) :

Si chiamano Rubin le nuove arrivate, e a guardarle devono essere comodissime! Costano 205£, ovvero 235€ circa.

Ecco la versione in pelle della stessa calzatura:

Passando a qualcosa di più estremo e modaiolo non possiamo non farci vincere dalla forza bruta espressa dal modello Baiku Boot, fortissima espressione calzaturiera nata dalla fusione tra uno stivale modello “anfibio” e  la più classica e pesante brogue. Ne esce un esempio tanto sgraziato al primo sguardo quanto magnetico: suola pesante e cuoio spesso, impunture e fiorature, 8 fori e lacci lunghi, materiali composti. Una scarpa padrona della scena e perfetta per l’uomo che osa abbinare textures differenti e bada ai dettagli. Non poteva che essere un parto inglese questa scarpaccia, che più la su guarda e più la si adora:

Molto bella anche la versione chiara, sebbene meno versatile a causa del colore caldo e chiaro (ma non è detto…;D):

Carino il dettaglio della “patch” sulla punta che sembra riparare uno strappo, meno allettante il prezzo: ben 400£, ovvero 460€ circa, non proprio uno scherzo, un prezzo da grande calzatura artigianale.

 

Sicuramente Kurt Geiger saprà ritagliarsi una sua fetta di mercato anche nel settore maschile, ora che ha aperto i battenti del suo store on line anche a all’Italia e altri paesi. Dobbiamo solo imparare a conoscerlo ;), scarpe così non passan certo inosservate.

A voi la parola,

Momo Il Gomitolo

 

 

Post redatto da Momo Il Gomitolo

Gloria ha scritto 5 post su questo fashion-blog.

Gloria Vitari, 26 anni, amante senza ritegno del mondo calzaturiero. Sogna di aprire un proprio negozio di calzature di alta qualità dove la sapienza artigiana e i materiali possano vincere sul semplice nome, impresso sulla scatola. Fermamente convinta che un paio di scarpe in più siano un diritto sacro ed inviolabile, nonché fondamentale nutrimento ai fini della felicità. Mantra personale: Una persona può supportarci per un progetto, un paio di tacchi ci sosterrà per sempre, in ogni momento.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


4 − = 0

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>