Ballin Ginger Rogers, le scarpe dedicate al mito del Charleston


Se si parla di tendenze per l’estate 2012 non si può non citare una delle ultime creazioni nate dagli atelier Ballin: si tratta di un paio di scarpe dedicate a Ginger Rogers, non solo cantante e ballerina d’altri tempi, ma vero e proprio mito del secolo scorso.

Ballin Ginger Rogers, le scarpe dedicate al mito del Charleston

Ballin Ginger Rogers, le scarpe dedicate al mito del Charleston

Ginger Rogers (all’anagrafe nota con il nome di Virginia Katherine McMath) infatti rappresenta la storia di Broadway e del Charleston, grazie ad una dote innata per il ballo e la danza e ad un allenamento interminabile, iniziato sin da bambina. Insieme a Fred Astaire si esibisce in alcuni dei più indimentabili spettacoli dello show-business americano, recitando su pellicole cinematografiche, in commedie, musical e melodrammi nei migliori teatri statunitensi.

Punta morbida a coda di rondine, tomaia verniciata in two-tones a contrasto, tacco alto ma non troppo stretto e cinturino leggero alla caviglia sono le caratteristiche principali di queste scarpe disegnate da Roberto Barina (il direttore creativo di Ballin) per Ginger Rogers: un inno non soltanto alla diva statunitense, ma all’Art Decò e a quella che fu un’epoca d’oro per la moda, l’eleganza ed il senso del gusto.

Ginger Rogers e Fred Astaire ballano insieme a Broadway

Ginger Rogers e Fred Astaire ballano insieme a Broadway

Post redatto da FashionBuzzer

ha scritto 193 post su questo fashion-blog.

Una passione per le scarpe, la moda ed il mondo di Internet che parte da lontano, e che si concilia alla perfezione con l'attività di fashion-blogger. Contribuisco allo sviluppo di questo blog dal giorno della sua creazione, con interventi redazionali sulle ultime tendenze di moda ed un modesto supporto di carattere tecnico.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


9 × 7 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>